I (L) Low Cost

mercoledì 28 aprile 2010
ho sempre detto di voler diventare la personal shopper del low cost.
bè, ho scoperto la fashion blogger del low cost.

fashion blogger, non fescion blogger.
una meraviglia, insomma.

eccola qui :)

oh oh oh! *_*

http://bloggfiler.no/noralba.blogg.no/images/520351-10-1266257236051.jpg

quello nero *_*
e quello diamantoso *_*

se questo è fescion.

tsè le fescion blogger.

essere fescion non vuol dire indossare in un unico outfit tutto ciò che è sfilato sulle passerelle.
essere fescion non vuol dire ostentare loghi a destra e a manca.

ma soprattutto non vuol dire andare in visita con la classe in san clemente e al colosseo ("ammasso di pietre" - sic) vestita con minidress, minnetonka col tacco e speedy.

specialmente se alla sera esci con le amiche vestita esattamente nello stesso modo (pur essendo di roma).
e tu saresti una fescion blogger?

AH AH!!

Borse da amare tutta la vita - da Libero.it

Costano una fortuna, ma sono dei classici intramontabili.
Dalla Chanel 2.55 alla Kelly di Hermes, ecco gli storici modelli che non passano mai di moda e sono un investimento sicuro


Gli accessori, al contrario dei vestiti, vi possono accompagnare per sempre. Se scelti con cura e con amore sanno sopravvivere alle mode passeggere, sorvolare sulle oscillazioni del vostro peso corporeo e garantire fedeltà assoluta, meglio di un marito o un fidanzato. L’accessorio femminile per eccellenza è la borsa, inseparabile amica dove riponiamo gelosamente gli oggetti indispensabili e quelli più frivoli. Ecco i classici intramontabili che da anni fanno fremere di desiderio le donne di tutte le età.
E, c'è da scommetterci, continueranno a farlo.

Chanel 2.55
Questo modello fa parte della storia del marchio di Mademoiselle Coco. Nata nel febbraio 1955 (da qui il nome), è caratterizzata dalla tracolla a catena dorata e dalla pelle matellassè. Chanel ha creato questa borsa pensando a una donna moderna che ha bisogno di avere mani libere, inventando così la tracolla. È tutt’ora uno degli accessori più amati dalle donne e negli anni ne sono nate numerose versioni, colori, misure. I prezzi viaggiano dai 1300 euro in su.
http://bags.stylosophy.it/wp-galleryo/chanel-2-55-it-bag/chanel-lusso.png


Kelly di Hermès
Per conoscere la storia di questa celebre borsa, bisogna risalire a fine Ottocento: la maison Hermès nasce infatti in origine come selleria, e in seguito si orienta verso gli accessori in cuoio. L’antenata è la borsa porta-sella, che negli Anni Trenta diventa una borsa per signora. Ma fu sulla fine degli Anni Cinquanta, quando venne immortalata al braccio di Grace Kelly, che divenne celebre. Prezzo base dai 5mila euro.
http://www.verycool.it/wp-content/uploads/2006/11/Kelly-Hermes.jpg


Birkin di Hermès
La Birkin è opera dello stilista della maison Jean-Louis Dumas. Durante un viaggio Parigi Londra, lo stylist incontrò l’attrice francese Jane Birkin, che raccontò di quanto fosse difficile per lei trovare una borsa che facesse al caso suo, femminile ma comoda e capiente. Dumas realizzò quello che divenne un modello mitico. Il costo? Parte circa da 5mila euro.
http://www.ohmybag.it/wp-content/uploads/2009/10/birkin-hermes-de-naomi-campell_250.jpg


Jackie di Gucci
Un’altra borsa ispirata a un’icona del secolo scorso. Parliamo di Jacqueline Bouvier celebre signora Kennedy e in seguito Onassis, ribattezzata Jackie O. In canvas logato, con l’inconfondibile horsebit e il nastro verde e rosso, diventa in poco tempo una delle bag più amate dalle celebrities dell’epoca, e continua ad esserlo. Negli Anni Novanta Tom Ford la rinnova. Il prezzo viaggia attorno ai 2mila euro.
http://1.bp.blogspot.com/_aRIDhe4WZ4c/SV9J8zF8msI/AAAAAAAACvc/-sg4JQbRGyo/s400/gucci-jackie+o-bouvier-medium-hobo.jpg


Speedy di Louis Vuitton
Il bauletto è l’icona della maison francese. Questa borsa monogrammata era amatissima da dive come Audrey Hepburn e Sofia Loren. Nasce negli Anni Venti ma il tempo non ne ha scalfito lo smalto. Ha subìto più rivisitazioni come la versione Graffiti di Stephen Sprouse, quella Multicolor di Takashi Murakami, la fantasia a scacchiera di Damier Azur. Prezzo: da 290 euro per la mini (15x10x7cm).
http://www.starstyleinc.com/louis-vuitton-speedy-bag-pic14315.jpg


D Bag di Tod’s

La celebre musa ispiratrice questa volta è Lady Diana. L’amatissima principessa triste ha dato il nome all'accessodio nato negli Anni Novanta. Cuciture a contrasto, chiusura a culisse, manici arrotondati ne hanno fatto subito un pezzo cult. A quasi un decennio dalla nascita il marchio ha scelto di rinnovarla, svecchiando il modello classico con uno più moderno e accattivante. Dai mille euro in su.
http://www.pursepage.com/wp-content/uploads/2008/01/tods-restyled-d-bag-shopping-media.jpg


Chloè Paddington
Ha la forma classica della valigetta del medico in stile retrò, nonostante sia nata recentemente, nel 2005, è diventata ben presto uno dei modelli più amati dalle star. I manici consentono di portala sia a mano che in spalla. Il prezzo supera i mille euro. Altre dettaglio inconfondibile è il maxi lucchetto e la manifattura made in Italy.
http://dirtyrichandbeautiful.files.wordpress.com/2009/01/chloe-paddington3.jpg



è arrivata

http://4.bp.blogspot.com/_EHrBufxLnYg/Swr1LqBN1LI/AAAAAAAAAbE/dduUdFRPQAA/s1600/gervasio-etcium-g.jpg

uff

lunedì 26 aprile 2010
poi chiedetemi che cos'ho.
sono stanca.

punto.

eccolooo!!!

queste sono cose su cui riflettere

Un'amicizia che va anche oltre la morte. Uno scoiattolo giace sull'asfalto senza vita e un gruppo di corvi si fa avanti per mangiarselo ma un altro scoiattolo si fa avanti per difenderlo. Le immagini sono state riprese negli Stati Uniti e pubblicate su Youtube.

Scoiattolo difende amico morto sulla strada

grazie marcolino.

io ho paura

domenica 25 aprile 2010
tre rapine ogni notte.
giovedì dalla vicina.
non la vicina lontana, che qui in campagna siamo tutti vicini.
no.
la vicina vicina.
che se parlo piano in cucina lei mi sente e mi risponde dalla sua cucina.

avevano le luci accese in casa e sono entrati lo stesso.
hanno urlato per avvicinare a sè i figli, ma non se ne sono andati.
sono rimasti per una mezz'oretta.
e quando finalmente lui è sceso, li ha visti andarsene con la sua auto.

via l'auto, via i soldi, via l'ipod.
niente portatile, niente cellulari, niente abiti costosi.

sono entrati sapendo che la famiglia era sveglia.
sorpresi?
ad altri vicini sono entrati mentre pranzavano in sala.
ad un altro ancora sono entrati mentre lui era sceso in cortile a parlare col vicino.
di cosa? di quanti furti nelle ultime notti.

e non si può fare niente eh.
a modena una donna ha chiuso nello sgabuzzino i due ladri.
denunciata per sequestro di persona.
in tribunale le farà compagnia un'amica della vicina.
denunciata perchè è saltata addosso al ladro per picchiarlo.

se non siamo sicuri in casa nostra, dove dobbiamo esserlo?

ed evitiamo falsi supereroismi: "se li vedo io li spacco"
che è quello che pensava anche il mio vicino.
finchè non è rimasto paralizzato dalla paura.

sono ladri addestrati.
addestrati ad aprire bene le porte, a smontare quello che serve e ad aprire le porte con le chiavi inserite.
sono persone addestrate ad aggredire.
sono persone che ti prendono in giro, e le cose te le cambiano di posto ma con provocazione.

ma sono anche persone stupide.
chi altri lascerebbe il giubotto pieno di cacciaviti e aggeggi strani nel cortile delle vittime?

cicci, miagola forte se entra qualcuno.
tigro, segna chi non conosci
scricci, graffia chi si avvicina troppo.

io credo che ritirerò fuori la mia mazza da baseball rosa shocking.
almeno se mi paralizzerò dalla paura, avrò qualcosa da stringere.

ho davvero paura.
Rocky ci manchi.

http://farm1.static.flickr.com/131/390403688_f90c97c2dd.jpg

alla coop tu puoi

venerdì 23 aprile 2010
alla coop tu puoi
fare quello che non puoi fare mai

alla coop si mangia mortadellaaaaaa
alla coop si mangia cioccolataaaaaa

e gratis.
alla coop lo puoi.

alla coop poi sai
ti regalano le cose che non hai

ti regalano bicchieriiiiiiiiiii
ti regalano tovaglietteeeeeeeeeeeeeee

basta solo che mangi.
alla coop lo puoi.

papino

mercoledì 21 aprile 2010
http://www3.varesenews.it/immagini_articoli/200612/happy1.jpg
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/b/b7/Big_smile.png

papino

http://img58.imageshack.us/img58/9136/sad8279897.png

Gallina sotto choc, ora si crede un gallo.





NAPOLI (17 aprile) - Una grande emozione, paura, dolore, la convivenza con un prepotente e il Dna, la materia della quale siamo fatti, può fare qualche scherzo.
In un pollaio amatoriale nascosto in una pioppeta toscana l’unica gallina sopravvissuta all’ennesima strage di un predatore, apparentemente un giorno ha deciso di diventare anche quello che l’ambiente le richiedeva di essere per sopravvivere e proteggere le sue uova.

Ossia un gallo. Un gallo che depone uova. E se le protegge da sè. Come se il suo Dna avesse reagito a rischi e minacce accendendo alcune sequenze e spengendone altre. Dando all’animale una fisionomia sessuale completamente double face e funzionale all’ostilità dell’ambiente.

Il caso di questo insolito animale da cortile che ieri è stato portato in treno dalla Toscana, Lido di Camaiore, a Napoli - destinazione la facoltà di Agraria di Portici e poi il Consdabi di Benevento, Subnational focal point della Fao, convenzionato con l’università - è al momento la storia di colore di un pollo che all’alba canta da gallo e a mezzogiorno da gallina quando ha fatto il suo dovere, l’uovo quotidiano. Potrebbe diventare, però, qualcosa di molto più interessante.

Il professor Donato Matassino - presidente del Consdabi dove si occupa di ricerca sulla biodiversità mediterranea, già ordinario di miglioramento genetico presso la facoltà di Agraria a Portici - si occuperà di capire se l’insolito caso sia o no una finestra sui misteri delle strategie della vita per propagarsi. Il gallo-gallina verrà avviato nei laboratori del Consdabi ad una serie di esami e di studi comportamentali che, con i tempi lunghi della scienza, dovrà decifrare il trucco che le (gli) ha consentito di farsi, letteralmente due polli in uno.

Laborioso il viaggio, ieri, dalla Versilia alla stazione di Napoli. Mai disturbare la burocrazia con richieste non previste: il Dna è elastico, il regolamento no. Non è ben chiaro, infatti, se i polli vivi, interessanti o meno per la scienza, abbiano titolo per viaggiare su una Frecciarossa. Le scuole di pensiero alle biglietterie di Trenitalia variavano: chi tirava fuori inesistenti ordinanze anti-aviaria (inesistenti quanto l’aviaria stessa) chi metteva in dubbio la natura di animale da compagnia di una gallina double face. Nel dubbio tutti dicevano di no.

La soluzione, per la proprietaria, è stata la più semplice. Far trovare i controllori davanti al pollo compiuto. Una copertina nera sulla gabbia e via. Il gallo-gallina, entrando in stazione a Napoli, ha ringraziato deponendo l’uovo, consegnato direttamente alle due dottoresse del Consdabi che attendevano al binario e, da stamane, vigilano e curano il bipollo. Per cercare di rubargli il suo trucco: farsi due per sopravvivere.

vita da gatto - visti via phone

lunedì 19 aprile 2010



















buhauahuah

vi dico solo
"nuovo spot patatine san carlo"

http://conversiamo.files.wordpress.com/2008/05/dog-smile.jpg

rosa o blu?

oltre alla differenza di colore, notate la differenza di quantità.

http://www.artinfo.com/media/image/16374/004_Yoon_KevinAndHisBlueThings.jpg

http://www.artinfo.com/media/image/16373/002_Yoon_SeowooAndHerPinkThings.jpg

e se doveste mettere voi i vostri oggetti, che colore verrebbe fuori?

quando vinco grido!

domenica 18 aprile 2010
e quando sono a casa da sola mi emancipo!

dal panino con cotto e maio ad asparagi al vapore con uovo alla coque.

Bon Appétit.

ahiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

venerdì 16 aprile 2010
quando morirono mike o anche jacko.. tutti a piangere.

ieri raimondo se n'è andato, e tutti ridono.
era un grande xD


ma come è forte tarzan
ma come corre
tarzan zan zan

andiamo? non andiamo?

è da un pò che ne parlano, e io mi sono già spaventata :P
però però.. da come lo descrivono sembrerebbe quasi l'halloween al castello.

mmm.. andiamo o non andiamo?

Montagne russe superveloci, giri della morte, case dell'orrore, Halloween, scherzi macabri... Se niente vi spaventa più, dovete provare la nuova attrazione del parco sul Garda: pura paura dall'inizio alla fine. Si urla, si scappa, si lotta con attori veri

Il fatto che la nuova attrazione sia vietata ai minori di 14 anni dice già tutto. L'abbiamo visitata in anteprima per voi e possiamo testimoniare: fa paura davvero. Quella paura che stuzzica, che diverte, che fa venire la tremarella e poi la ridarella. Quello che si cerca in una giostra di questo genere. Anche se chiamarla giostra è riduttivo. Inferis è un percorso a piedi, tra effetti speciali e decine di attori veri che gironzolano al buio, interagiscono, spaventano, toccano, urlano... Un vero e proprio viaggio nell'aldilà tra creature orribili e diaboliche, fiamme, paludi, nebbie, corpi e accette. Un labirinto da percorrere a piedi in piccoli gruppi, 15 ambientazioni oscure, presenze che si muovo al buio, 1000 metri quadrati di superficie per 150 metri di tragitto horror. Da non perdere assolutamente.

Per quelli che non se la sentono di entrare negli Inferis o che hanno bimbi piccoli al seguito, Gardaland ha inaugurato un'altra nuova attrazione: SpongeBob 4-D. Pensata per i più piccoli, è bellissima anche per gli adulti, non snobbatela, ve ne pentireste. Si tratta infatti di un’esclusiva avventura animata dalla spugna marina più popolare del momento che porta sugli schermi del maestoso Time Voyagers un avvincente episodio 4-D firmato Nickelodeon. Tra onde e bizzarre creature marine gli spettatori vivranno una coinvolgente storia nella mitica Bikini Bottom, città nella quale vivono SpongeBob e i suoi amici Patrick Stella, Squiddi, Tentacolo, Mr. Krabs e Sheldon J. Plankton. Grazie all’innovativa animazione a tre dimensioni e agli effetti speciali che includono vento, odori, giochi di luce, spruzzi d’acqua, vibrazioni, solletico e movimenti della poltrona , gli spettatori saranno protagonisti di un’eccitante e incredibile avventura multisensoriale in compagnia di SpongeBob.

Ma le novità del Parco non finiscono qua. Anche a Gardaland SEA LIFE Aquarium , il fantastico acquario che sorge accanto al Parco Divertimenti, ci sono nuove meraviglie da scoprire. La fantastica struttura, che ospita oltre 5.000 esemplari di 100 specie diverse, si è arricchita di un’eccezionale novità: la Barriera Corallina. Cinque splendide vasche che riproducono perfettamente l’incantevole ambiente della barriera corallina popolata da specie curiose ed esotiche. A Gardaland SEA LIFE Aquarium sarà possibile imparare a conoscere dal vivo magnifici e variopinti coralli vivi, pesci pagliaccio degli anemoni - con cui vivono in un rapporto di simbiosi - pesci chirurgo dalla peculiare lama affilata come un bisturi posta in prossimità della pinna caudale, pesci cardinale di Bangai, il cui maschio ha la caratteristica di conservare le uova in bocca fino al momento della schiusa. Nell’area dedicata alla Barriera Corallina, inoltre, saranno allestite divertenti scenografie e posizionati pannelli interattivi che accompagneranno gli Ospiti dell’Acquario nella conoscenza di questi incredibili e particolari abitanti del mare. Assolutamente da vedere anche la Shoaling Ring, una spettacolare vasca a forma di anello che ospiterà, per tutto il 2010, oltre mille pesci argentei della specie Kuhlia Mugil; i bellissimi pesci nuotano in banco attorno all’affascinato spettatore.

Persino il Gardaland Hotel Resort offre delle novità quest'anno. La fiabesca struttura a 4 stelle è stata arricchita da particolari ambientazioni. È infatti possibile pernottare in una incantevole “ Fantasy kingdom”, oppure niente di meno che nel “Covo dei Pirati” e vivere, da mattina a sera, con l'unico e inimitabile Prezzemolo. Anche la hall dell’hotel si presenterà in una nuova veste grazie alla tematizzazione con gli amici di Prezzemolo. Per gruppi, famiglie, party, compleanni sono previsti pacchetti scontatissimi, sia per i soggiorni che per gli ingressi al Parco. Per chi ha voglia di alleggerirsi l'animo in questo periodo di crisi, senza alleggerire troppo il portafogli.

Series Quotes #6

giovedì 15 aprile 2010
quella ragazzina è strana.
secondo me mangia la verdura.
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/f/fb/Zack_e_Cody_al_Grand_Hotel.jpg

ciao Raimondo!

http://www.romafictionfest.it/var/fiction/storage/images/fiction-database/edizione-2008/foto/romafictionfest-2008/raimondo-vianello-e-sandra-mondaini/49102-1-ita-IT/Raimondo-Vianello-e-Sandra-Mondaini_shadowbox.jpg

Oggi lassù ci sarà da ridere. Quaggiù sono clamorosamente triste.
Luca Bizzarri

hai capi?

mercoledì 14 aprile 2010
o kapi!!!

http://sauvez-didi.wifeo.com/images/Okapi-20and-20calf-20medium.jpg
http://animalpicturesarchive.com/ArchOLD-6/1165739157.jpg
http://www.enchantedlearning.com/ogifs/Okapi_bw.GIF

E for People





ma da me che volete?

martedì 13 aprile 2010
la scorsa estate mi hanno invitata ad andare.
dopo quattro mesi di prove non vediamo l'ora di partecipare al grande concerto.
una settimana prima del concerto ci viene detto che prima dobbiamo passare l'esame.
esame che sarà un mese dopo il concerto. quindi non lo faremo (il concerto)
per fare l'esame mi distruggo completamente il polso,
da allora non riesco ad arrotolare gli spaghetti sulla forchetta.
due mesi fa mi fanno avere la tessera di iscrizione.
l'esame è andato maluccio (povero polso) ma sono dentro.
oggi l'ultima notizia: la quota di iscrizione costa 10 euro. se non ho fatto almeno 10 prove devo andare a pagare.
"si sapeva".


ora io dico..
tutto quello che mi hanno detto l'ho scritto qui sopra.
prima ci invitano, ci gasano e ci abbattono.
poi mi faccio male al polso, sparisco per tre mesi e nessuno mi cerca..
..se non per chiedermi soldi?

non vi ho chiesto io di entrare.
non vi ho chiesto io di fare l'esame.
non vi ho chiesto io la tessera.

quindi da me che volete?

personal shopper low cost

Chapeau de paille


Bandeau pour cheveux noir argent


Bandeau 3 rangs

Eau de toilette Pink Melody


totale meno di 15 euro.

ah l'amour!

oggi come 33 anni fa.

fatti più in là, non ci sto.
hai più coperta di me..
ehi non spingere!

ah l'amour!!

http://users.ez2.net/kona99/images/Amour.jpg

basta!

un'operazione alle corde vocali.
un matrimonio da sistemare.
la rata dell'università da pagare.
l'assicurazione dell'auto che scade.

anche una ricarica al cellulare può diventare pesante.



http://2.bp.blogspot.com/_Vr8Xl0cbUZA/SiJpITYo4ZI/AAAAAAAAHEw/570PzLCV3cM/s400/Image+%3D+basta+5.jpg

pensierini del buon studio

lunedì 12 aprile 2010
e con questo vado a studiare.







peccato solo che quest'abito sia di dolce e gabbana.
gli stilisti più inutili di questo mondo.

fashion pass faux

continuo la navigazione tra gli outlet online (sì, non vi preoccupate, tra poco torno a studiare).
finchè non leggo DONNA TAGLIA 36-41.

ekkekkavolo, alla faccia di abbasso l'anoressia.

ah no, sono scarpe.
ups!!

saldi da paura

se c'è una cosa che mi piace fare, anche in tempi di crisi, è guardare vetrine e cataloghi.
un pò per sognare e un pò per capire cosa posso resuscitare dal mio armadio.

quando poi è tempo di saldi, per me è la fine.
guardo tutto e sogno tutto.

finchè non vedo questo, e allora mi fermo.



bene, sono salva.

gasp&gulp

e ogni tanto scendono dei miti..
come quando scopri che queste ciabattine sono state disegnate da heidi klum..

Sandali 'SAPHIR', blu / verde


89 euro in saldo, invece di 300.
che fortuna..